Nell’articolo precedente ci siamo lasciati dicendo che avremmo affrontato il tema degli obiettivi ma prima vorrei parlare di un’altra cosa del perché l’80% delle persone non riesce a raggiungerli nonostante sappiano cosa vogliono dalla propria vita.

Non è tanto la mancanza di strumenti quanto la mancanza di conoscenza degli strumenti

A volte non siamo neanche consapevoli di averli a disposizione quindi la cosa importante è:

R
Sapere di averli
R
sapere come funzionano

Alcuni studi hanno evidenziato che il 90% delle persone ha chiarissimo COSA vuole dalla vita e che il 50% di queste sa anche COME fare per migliorare la propria vita.

Ma gli stessi studi hanno dimostrato che il 90% circa di questo 50% programma delle azioni che non metterà mai in atto o almeno le interromperà entro la prima settimana.

Quanti programmano di iniziare una dieta, o un’attività fisica, di smettere di studiare, di leggere un libro, di rimettersi a studiare, di mettere a posto la scrivania, semmai iniziano anche, ma poi, ritornano nei vecchi schemi, tornano alle vecchie abitudini.

Quali sono le ragioni?

Perché anche se sanno come fare per migliorare la qualità della propria vita demordono dopo pochissimo tempo?

ragione 1: La sindrome della pancia piena

Penso che la prima ragione sia responsabilità della “Sindrome della pancia piena”. Lavorare per migliorare è fatica e oggi il nostro livello di benessere è piuttosto alto e quindi chi me lo fa fare di impegnarmi: “tanto sto bene anche così.” È vero che “avrei” voglia di ottenere quel risultato ma in fondo chi me lo fa fare?

ragione 2: La paura

Paura di fallire, di non farcela oppure paura di essere criticato o giudicato.

Paure particolari, queste, perché sono paure che paralizzano l’azione. Per migliorare la nostra qualità di vita bisogna mettere in discussione i nostri vecchi comportamenti per acquisirne di nuovi. Per ottenere ottimi risultati e raggiungere obbiettivi gratificanti bisogna cominciare ad allenare il nostro muscolo del coraggio.  Altra causa da ricondurre alla paura è l’indecisione, un processo che la alimenta facendola crescere.

ragione 3: La mancanza di conoscenza

Mancanza di conoscenza. Individuare e conoscere gli strumenti che ci servono per ottenere i nostri risultati. Gli strumenti per realizzare i nostri obiettivi li abbiamo già tutti, Prima fra tutti la nostra mente: Conoscere come funziona, come sfruttarla al meglio per noi, è fondamentale. I nostri pensieri si trasformano in immagini che stimolano i nostri stati d’animo e i nostri stati d’animo determinano le nostre azioni e le nostre azioni i nostri risultati. Conoscerne il funzionamento ci permette di modificare il nostro modo di pensare e renderlo produttivo ed efficace.

La conoscenza infatti è il come agire, è come gestire le nostre potenzialità (strumenti) identificandole ed usandole in modo efficace e produttivo.

Quello che posso dirti è che per la “Sindrome della pancia piena” non posso fare nulla per te!
Per le altre cose dipende solo da te da ciò che decidi di pensare e dalle azioni che decidi di fare e per queste, per queste sì!

posso darti una mano, posso aiutarti!

clicca nel link qui sotto lasciando il tuo nome e la tua mail per accedere alla risorsa gratuita in cui ti svelerò un piccolo segreto per iniziare il tuo cambiamento!

obiettivi-risorsa gratuita

Trattamento dati personali

Trattamento dati finalità marketing