Lo-sport-attività-mentale

L’allenamento fisico, molto importante per il nostro stato di salute, fatto con costanza e dedizione porta certamente a un miglioramento delle performance fisiche.

Ma, per raggiungere obiettivi sempre più alti e superare i propri limiti, è necessario lavorare anche sulla mente e quindi sul nostro cervello. Il potenziale atletico, sia in discipline singole che in sport di squadra, può esprimersi al massimo solo se il training fisico è affiancato da un buon allenamento mentale attraverso esercizi di allenamento mentale.

Le aree di debolezza possono essere contrastate e i limiti abbattuti. Le prestazioni possono aumentare notevolmente rendendo gli atleti – professionisti o dilettanti – più competitivi.

-> PERCHÉ AFFIDARSI A UN MENTAL COACH

Per essere uno sportivo vincente si devono allenare tutti i giorni tutte le parti che compongono il cosiddetto “quadrato magico” utile anche ad allenare la mente:

  1. tecnica
  2. tattica
  3. mente
  4. fisico.

Chiaramente ogni “lato” del quadrato richiede il supporto e il punto di vista di un professionista, nel caso della mente è bene rivolgersi a un Mental Coach.

Un altro interessante aspetto del mental coaching in ambito sportivo ha a che fare con il controllo delle emozioni e degli stati d’animo. Una cattiva gestione dello stress può infatti avere effetti negativi durante la gara o la partita.


L’allenamento mentale aiuta a raggiungere una concentrazione maggiore e ad avere fiducia nel proprio potenziale, coadiuvando anche un corretto controllo della pressione prima e durante la competizione.


Non va infine dimenticato che il supporto di un Mental Coach può aiutare gli atleti di maggior fama a gestire il proprio successo e le aspettative che questo crea nei loro confronti. A livello agonistico, i Mental Coach fanno ormai parte dello staff di preparazione degli atleti. Essi lavorano con i singoli sportivi e con la squadra, coordinando le loro azioni con l’allenatore e le sue decisioni tecnico-strategiche.

Daniele B. | Leggi la recensione

Ho conosciuto Franco Campomori in qualità di docente ad un corso di vendita e comunicazione a livello manageriale che ho frequentato alcuni anni fa. La mia esperienza lavorativa è decisamente cambiata rispetto a prima grazie alle tecniche di comunicazione e di gestione personale apprese con Franco. Lo stesso anno ho cominciato la pratica del tiro con l’arco sia su bersaglio che su sagome 3D. Istintivamente ho chiesto a Franco quanto potessero essere utili le tecniche apprese nei corsi aziendali alla nuova attività che stavo iniziando. Da li è cominciato un percorso che mi ha portato a ottimi risultati anche con allenamenti non intensivi. Le tecniche apprese con Franco mi hanno permesso di evitare tutti i trabocchetti che sono legati ad un’attività così fortemente mentale e di concentrazione. Daniele B. | Sportvio

Prenota subito una consulenza gratuita anche su skype